Le tisane diuretiche fai da te

Perché scegliere le tisane diuretiche?

Le tisane diuretiche sono le tisane naturali, generalmente a base di erbe e fiori, che aiutano ad aumentare la produzione di urine e quindi ad eliminare i liquidi in eccesso e le scorie presenti nell’organismo.

Grazie alla forte presenza di sali minerali e fibre, le tisane diuretiche, sono un ottimo aiuto per drenare i liquidi corporei e favorire la diuresi.

Le tisane diuretiche sono indicate per alleviare e combattere la ritenzione idrica, la cellulite e gli accumuli di liquidi.

Come preparare le tisane diuretiche fai da te

Tisana diuretica al finocchio

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 3 grammi di semi di finocchio (un cucchiaino da tè).

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare.

Ricco di acido folico, fibre e sali minerali, il finocchio è l’ingrediente più indicato per la preparazione di tisane diuretiche fai da te.

E’ molto semplice da reperire e le sue qualità diuretiche e depurative sono perfette per drenare i liquidi in eccesso e favorire la diuresi.

Tisana diuretica al carciofo

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 30 grammi di foglie essiccate di carciofo.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

La tisana al carciofo è sicuramente tra le più efficaci. Infatti, la forte presenza di cinarina conferisce al carciofo proprietà depurative e diuretiche.

Il carciofo favorisce la digestione e stimola efficacemente la diuresi, combattendo così la ritenzione idrica.

Se ne consiglia l’assunzione di 3 tazze al giorno per risultati ottimali.

Tisana diuretica all’ortica

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 30 grammi di foglie fresche di ortica (ben lavate) o 30 grammi di foglie di ortica essiccate.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

Ricca di clorofilla e betacarotene, l’ortica, rappresenta un valido aiuto per l’organismo per le sue proprietà diuretiche, antinfiammatorie e antibatteriche.

L’ortica, infatti, favorisce il corretto funzionamento dei reni e protegge da disturbi come calcoli renali e infezioni delle vie urinarie.

Tisana diuretica al tarassaco

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 5 grammi di foglie essiccate di tarassaco, 5 grammi di foglie essiccate di menta e qualche goccia di limone.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

Il tarassaco è una pianta ricca di vitamine, minerali, fitosteroli vegetali (antiossidanti) e composti fenolici.

La tisana al tarassaco è uno dei più validi diuretici naturali per via della sua capacità di favorire la minzione e il conseguente rilascio di liquidi.

Tisana diuretica all’ibisco

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 10 grammi di fiori di ibisco essiccati, 2 foglie di menta fresca e una fettina di limone.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

L’ibisco è tra gli ingredienti prediletti nella preparazione di tisane diuretiche per le innumerevoli proprietà benefiche.

Esso, infatti, è ricco di sali minerali, sostanze antiossidanti e vitamina C. 

Tisana diuretica al tè verde

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 10 grammi di foglie di tè verde e 1 fettina di zenzero.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

Il tè verde è ricco di tannini, flavonoidi, antiossidanti e caffeina. L’assunzione di tisana a base di tè verde accelera il metabolismo, favorisce la minzione e permette di alleviare la ritenzione idrica.

Tisana diuretica alla cicoria

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 20 grammi di tiglio e 20 grammi di cicoria essiccata.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

La forte presenza di acido cicorico, vitamine, minerali, oli essenziali e pectine accelerano il metabolismo e contribuiscono al buon funzionamento di fegato, pancreas e cistifellea. Essa è dunque un ottimo aiuto nell’esplusione dei liquidi.

Tisana diuretica all’equiseto

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 2 cucchiaini di equiseto, 1 cucchiaino di betulla e 1 cucchiaino di gramigna.

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

La forte presenza di acido silicico favorisce la minzione e l’eliminazione di scorie dannose dall’organismo.

Tisana diuretica alla malva

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 2 cucchiaini di foglie essiccate di malva

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

Ricca di mucillagini, la malva, è un ottimo antinfiammatorio e diuretico naturale.

Tisana diuretica alla borragine

Portare ad ebollizione 200ml di acqua. 

Togliere dal fuoco e aggiungere 10 grammi di borragine (fatta preventivamente bollire in un litro d’acqua).

Lasciare riposare qualche minuto e filtrare. 

Ricco di antiossidanti e acidi grassi, la borragine, è un ottimo diuretico e un valido alleato quando si tratta di combattere la ritenzione idrica. 

Lascia un commento