Vigilasalute.it

Un prodotto famoso di cui non sai ancora tutte le virtù

La “Gentalyn Beta” è una pomata stra-conosciuta e stra-utilizzata da molti anni, eppure non tutti ne conoscono a pieno le virtù. Del resto nel mondo dei prodotti farmaceutici o parafarmaceutici, ci sono così tanti prodotti che spesso la gente viene presa dalla confusione. Soprattutto se si affida ai consigli degli amici anziché a quelli dei professionisti.

Quando si sceglie un farmaco bisogna farlo sempre dietro prescrizione o quantomeno suggerimento di un medico o di un farmacista. Molti se lo scordano e si ritrovano a non risolvere i loro problemi o, addirittura, ad aggravarli.

Perché, meglio precisarlo, un prodotto che fa bene ad una cosa può non far bene ad un’altra.

A cosa serve

La Genatlyn Beta, che rientra tra i corticosteroidi e gli antibatterici, ha lo scopo di combattere le dermatosi allergiche o quelle legate a dei processi infiammatori con annesse infezioni o col rischio che queste si manifestino.Serve, in poche parole, ad alleviare o sconfiggere i processi allergici e infiammatori che tanto ci infastidiscono e che – se non curati – possono degenerare facilmente in patologie più gravi e persistenti. A volte, infatti, se non fai qualcosa al manifestarsi del problema, rischi di dover fare i conti con delle conseguenze più serie e più fastidiose.

Quando usarla

Gentalyn Beta, in sostanza, ti serve quando soffri di patologie o pseudo-patologie come quelle che ti elencherò di seguito:

  • Eczemi atopici o infantili: ovvere quele infiammazioni della pelle per le quali rischi che molti ti si allontanino, perché non sanno che si tratta di sindromi non contagiose. Gli eczemi rientrano tra quelle malattie della pelle che possono colpire tutti, indipendentemente dall’età e al di là che si abbiano dei particolari problemi di salute.
  • Pruriti intimi e/o senili: nel primo caso ci riferiamo ai pruriti di natura anogenitale, ovvero quelli per i quali a volte si viene presi in giro o criticati perché “chissà come mai ne soffri!? ” E spesso molto antiestetici come i famosi brufoli sul sedere. C’è sempre qualcuno pronto ad additarti come un poco di buono, vero?

Battute a parte, questo tipo di pruriti si manifestano per vari motivi e la Genatlyn è in grado di alleviarne i sintomi in modo eccellente.

Nel caso di quelli senili, la sua capacità d’azione risulta atrettanto incisiva.

  • Dermatiti di vario genere: le dermatiti da contatto, quando ad esempio ti ritrovi ad aver toccato qualche agente chimico o di qualunque altra natura che ti scatena una reazione cutanea; le dermatiti seborroiche, ovvero quelle per cui ti si scatenano sul viso e non solo dei fastidiosi e antiestetici puntini rossi che si desquamano; le dermatiti esfoliative, antipatiche per via proprio della pelle che si distacca; le dermatiti da radiazioni, quando ad esempio ti esponi al sole o fai una lampada di troppo; le dermatiti da stasi, quando a causa di un incidente o per via dell’età avanzata sei costretto a letto; infine le psoriasi che, tra la varie specie di patologie di cui abbiamo parlato fin qui è una delle più gravi e debilitanti.

Come si usa una crema come la Gentalyn Beta?

Molte persone si fanno questa domanda e, in certe circostanze, la fanno anche ai loro medici o ai farmacisti. Capire quale sia la modalità di utilizzo, in realtà, è molto più semplice di quanto possa sembrare. Basta prenderne una piccola quantità, adagiarla sul palmo della propria mano e spalmarla sulla zona interessanta per 2 o 3 volte al giorno.

In alcuni casi, ad esempio se ci troviamo dinanzi ad una psoriasi, la crema può risultare altamente più efficance se bendiamo la parte interessata. Questo oltre ad aumentare l’efficacia del prodotto, diminuisce la possbilità che prenda il sopravvento qualche tipo d’infezione. La polvere, gli agenti atmosferici e i tanti microbi di cui siamo circondati possono essere “diabolici” se ci troviamo dinanzi ad una patologia che, a causa della desquamazione, lascia allo scoperto gli strati sottostanti della nostre cute.

Nel caso in cui si dovesse procedere ad un bendaggio del genere, biosgna tenere ben presente il modo migliore per farlo. Prima di tutto bisogna applicare uno strato di crema su tutta la superficie interessata dalla lesione cutanea. Poi bisogna adagiarci sopra uno strato di garza sterile e poi coprire il tutto con del materiale di natura palstica, ovvero con la capacità di risultare impermeabile ma al tempo stesso flessibile e comodo dato che lo si drovrà tenere per diverse ore. Solitamente questi tipi di medicazione si fanno ogni 6-8 ore, il tempo che la crema venga assorbita e faccia il suo compito. In altri casi il bendaggio va tenuto chiuso per un paio di giorni. Ma sarà il medico a dare il suggerimento migliore a seconda della patologia che devi curare.

Per tenere fermo il bendaggio, ovviamente, suggeriamo l’utilizzo di cerotti o altri strumenti venduti in farmacia o parafarmacia proprio per questo scopo.

Ci sono avvertenze particolari?

Vogliamo rassicurare tutti sulle possibili controindicazioni, che esistono solo se una persona ha problemi con i principi attivi specifici che compongono questa crema. Inoltre pare che non vi siano interazioni con l’assunzione di altri medicinali e che non crei alcun problema per chi si mette alla guida.

A volte possono verificarsi degli effetti indesiderati, soprattutto se si usa per lunghi periodi. Tuttavia parliamo di episodi non particolarmente cruenti.

In conclusione un prodotto del genere, come tutti quelli farmaceutici, va usato con attenzione e solo quando si hanno chiaramente i sintomi delle patologie per le quali è stato studiato e messo a punto.

Sommario
Gentalyn beta a cosa serve e quando usarlo ?
Nome Dell'Articolo
Gentalyn beta a cosa serve e quando usarlo ?
Descrizione breve
La Genatlyn Beta, che rientra tra i corticosteroidi e gli antibatterici, ha lo scopo di combattere le dermatosi allergiche o quelle legate a dei processi infiammatori con annesse infezioni o col rischio che queste si manifestino.
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.