Vigilasalute.it

La dieta del super metabolismo: Informazioni generali.

La dieta del super Metabolismo nasce negli Stati Uniti nel 2013 ed è opera della nutrizionista Haylie Pomroy, famosa per l’aver seguito molte star americane nella cura del loro corpo. La Fast metabolism Diet come ci dice già il suo nome americano, mira ad un ottenimento Fast dei risultati, cioè veloci attraverso la rotazione degli alimenti. Tale processo sembra essere in grado di rigenerare estimolare il funzionamento di fegato, tiroide e ghiandole surrenali e quindi dell’intero metabolismo. Si procederà dunque con l’assunzione di alimenti ad alto tasso di carboidrati in alcune giornate, prediligendo invece alimenti altamente proteici in altre. La dieta del super metabolismo può dirsi conclusa nell’arco temporale di un mese e permette di bruciare cinque o sei chili. Essa prevede tre fasi che si esauriscono in una settimana e devono essere ripetute ciclicamente per l’intera durata del mese. Di fondamentale importanza mangiare 5 volte al giorno (cioè osservando i canonici tre pasti principali e i due spuntini concessi al giorno), ad intervelli di tre o quattro ore, fatta eccezione per la notte. 

Indicazioni utili a chi volesse intraprendere la dieta:

Tale dieta si rivolge a quelle donne o quelle persone che vorrebbero perdere pochi chili (cinque o sei al massimo), parliamo quindi di piccole imperfezioni o qualche chiletto di troppo accumulato con un’alimentazione sbagliata. Sarà, come è di prassi per ogni dieta, necessario abbinare tale regime alimentare ad una sana attività fisica, che ci consentirà non solo di perdere peso ma anche di riscontrare tono ed elasticità nel nostro corpo. Tale dieta ha riscosso notevole successo; in primis perché semplice da mettere in atto (poche regole, tanta libertà nei dosaggi e nelle scelte degli alimenti) e in secondo luogo per la tempestività dei risultati. Non dimentichiamo che basterà un solo mese per ottenere i risultati sperati e il tutto potrà avvenire continuando a mangiare a rotazione tutti gli elementi presenti in una dieta. In rete è possibile reperire molte schede con una gamma di scelte alimentari, così da non annoiarsi del cibo che ci viene imposto. Ricordiamo che non avremo alcun conteggio di calorie da dover affrontare, starà alla nostra moderazione e al nostro buon senso non eccedere nelle porzioni, soprattutto nei pasti serali, ovvero il momento più delicato per la nostra digestione. 

Molte le star americane che hanno abbracciato la filosofia della dieta “Fast” , riscontrandone immediatamente salubri benefici; ecco qualche nome: Jennifer lopez o Reese Witherspoon. 

Le tre fasi della dieta. Analisi “step by step”:

Come accennato la dieta del super metabolismo si compone di tre fasi. La prima di esse prevede l’assunzione di cereali, verdura e frutta. Il consumo di proteine magre deve essere ridotto al minimo e sono vietati latte e latticini. Possono essere consumate in libertà tutte le verdure a foglia verde e cioè pomodori, peperoni, zucchine, broccoli, legumi e finanche melanzane e funghi. 

Nella prima fase (lunedì-martedì) i carboidrati sono l’elemento principe della nostra alimentazione. Carboidrati abbinati ad un largo consumo di frutta. 

Nella seconda fase (mercoledì-giovedì) permane il divieto ai latticini, esteso stavolta anche a legumi e cereali. In questi due giorni dovranno essere consumate verdure a foglia verde e proteine. Largo dunque a carni magre sia di carne sia di pesce. 

La terza e conclusiva fase dura tre giorni (Venerdì-sabato-domenica) e prevede l’assunzione combinata di carboidrati e proteine. Via libera a frutta e verdura, la quale potrà non essere necessariamente a foglia verde. Nel week-end potremo mangiare grassi sani uniti ad alimenti della fase 1 e 2. 

Puoi trovare il link al libro su Amazon cliccando nel box qui sotto.

Offerta
La dieta del supermetabolismo
  • Haylie Pomroy, Eve Adamson
  • Sperling & Kupfer
  • Copertina flessibile: 260 pagine

Le bevande nella dieta del super metabolismo:

Idratare il corpo è sempre fondamentale nelle diete, soprattutto per la stimolazione della diuresi, valida alleata dei processi di dimagrimento. Nelle tre fasi della dieta sarà possibile bere liberamente tisane o the, curandoci di assumerle non zuccherate. Altamente sconsigliati i caffè, i succhi di frutta e le bevande dolcificate. Se siete particolarmente audaci potrete integrare la dieta preparando del brodo di manzo, privo di grasso, da bere in aggiunta ai normali pasti previsti. 

Alimenti assolutamente da evitare: piccolo “memorandum”

Ricordiamo qui, versione lampo, quali siano gli alimenti assolutamente da evitare nella dieta del super metabolismo:

  • Alcool
  • Caffè
  • Succhi di frutta
  • Frutta essiccata
  • Frumento
  • Mais
  • Soia
  • Alimenti OGMuccheri raffinati • Alcool • Caffè • Succhi di frutta • Frutta essiccata • Frumento • Mais • Soia • Alimenti OGM

Ci raccomandiamo, dunque, il rispetto di questi piccoli divieti al fine di non intralciare il buon coseguimento della dieta e il dimagrimento sperato. 

Possibili controindicazioni e criticità:

La dieta del super metabolismo è priva di rischi rilevanti per la nostra salute, perché ricca di elementi e molto varia. Trattandosi di una dieta ipocalorica e vietando pasta e pizza, la fast diet potrebbe portare a presentare alcune carenze, per fortuna non rilevanti. Un altro elemento che rende tale dieta abbastanza “sicura” è la sua brevità, le modifiche apportate alle nostre abitudini alimentari non saranno scandite da lassi di tempo durevoli. Un rovescio della medaglia potrebbe essere, a tal proposito, il cosiddetto effetto “yo-yo”, ovvero la perdita di peso e la sua successiva acquisizione in tempi minimi. Ciò potrebbe avvenire nel periodo immediatamente successivo alla dieta, riprese le precedenti abitudini alimentari. Come per ogni dieta è bene chiedere un consulto medico, soprattutto se si presenta una qualche patologia pregressa. Tale dieta può essere eseguita anche solo per una settimana al mese, con il fine chiaramente diverso da quello del dimagrimento vero e proprio. Si potrebbe, infatti, sperimentarla per disintossicarci una tantum dai troppi zuccheri o da un’alimentazione sregolata. Per il mantenimento dei risultati ottenuti si consiglia di continuare con un regime alimentare simile per almeno tre settimane dal termine del mese, cercando di apportare 1500 calorie al giorno al nostro corpo.

Offerta
La dieta del supermetabolismo
  • Haylie Pomroy, Eve Adamson
  • Sperling & Kupfer
  • Copertina flessibile: 260 pagine
Sommario
La dieta del super metabolismo: la recensione
Nome Dell'Articolo
La dieta del super metabolismo: la recensione
Descrizione breve
La dieta del super Metabolismo nasce negli Stati Uniti nel 2013 ed è opera della nutrizionista Haylie Pomroy, famosa per l'aver seguito molte star americane nella cura del loro corpo
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.