Vigilasalute.it

Bevande detox: il must dell’estate

Sempre più spesso, soprattutto nel periodo estivo, sentiamo parlare di bevande detox o detox water. Sappiamo che sono colorate, avvincenti, gustose e rinfrescanti ma, concretamente, sappiamo per quale motivo le stiamo preparando? La risposta è semplice: perché aiutano a eliminare le tossine dal corpo, a dare una spinta al metabolismo e a eliminare la ritenzione idrica. Il tutto, rinfrescando il corpo dalla temibile calura estiva. I social network di tutto il mondo, “Instagram e Facebook” su tutti, sono pieni di ricette, video e foto che insegnano come preparare le bevande detox, tra i veri trend dell’estate. Ciò che, all’impatto, colpisce delle bevande detox è la miriade di colori che le caratterizza: verde, giallo, rosso, blu e arancione incendiano l’estate e apportano al nostro fisico un pieno di vitamine e sali minerali. Ma le bevande detox funzionano davvero oppure costituiscono una delle tante trovate pubblicitarie studiate ad arte? Se preparate con maestria, le nostre detox water possono diventare davvero le nostre alleate più preziose. L’azione combinata dell’acqua con frutta e verdura, infatti, permette al corpo di disintossicarsi, di sgonfiarsi repentinamente e di dare una spinta al metabolismo, troppo spesso addormentato a causa delle diete ferree e poco bilanciate. E per prepararle, poi, non servono ricette elaborate o costose: basta semplicemente lasciarsi guidare dall’istinto e dalla fantasia, scegliere la frutta, gli ortaggi e le verdure che più ci aggradano e il gioco è fatto. 

“Come funzionano le bevande detox”

Come ci insegnano medici ed esperti, bere almeno due litri di acqua al giorno, oltre a idratare il corpo, aiuta l’organismo a espellere le tossine e liquidi in eccesso, ritenuti tra i principali responsabili della cellulite e della fastidiosa pelle a buccia d’arancia. Può capitare, però, che il “gusto” semplice dell’acqua, non ci incoraggi a bere. Ed è proprio per questo che entrano in gioco le bevande detox. Aromatizzando l’acqua con frutta e verdura, aggiungendo zenzero, menta o salvia, l’organismo sarà stimolato a bere di più, complici gli ingredienti gustosi utilizzati per preparare la bevanda detox. Secondo studi di settore, la bevanda detox più efficace per ridurre il girovita, stimolare il metabolismo e depurare il fisico, contiene zenzero, limone, cetriolo e menta. Questo concentrato di virtù, infatti, non solo è un valido alleato per eliminare la pelle a buccia d’arancia ma anche un metodo completamente naturale e salutare per eliminare qualche chilo di troppo. Quanto agli ingredienti utilizzati, ovviamente, non sono scelti a caso. Il cetriolo, l’ortaggio drenante per eccellenza, elimina i liquidi in eccesso, lo zenzero aiuta a svegliare il metabolismo, la menta riduce i gas intestinali e, infine, il limone, grazie alla pepsina, aiuta a bruciare i grassi accumulati. Ma come preparare quest’acqua detox? In una brocca capiente, versare circa due litri d’acqua, tagliare cetriolo e limone a fettine sottili, aggiungere lo zenzero e una decina di foglioline di menta. Lasciare in infusione una notte intera in frigorifero. Al risveglio, un bicchiere di acqua detox aiuterà a svegliare il nostro fisico, infondendogli una sferzata di energia. 

Le altre bevande detox: spazio alla fantasia

Per verificare se le bevande detox funzionino davvero, il modo migliore è provarle una a una, assecondando la nostra fantasia. C’è, però, una regola base da tenere sempre a mente. Indipendentemente dagli ingredienti scelti, frutta, verdura e ortaggi vanno lasciati in infusione in acqua fredda, magari aggiungendo anche qualche cubetto di ghiaccio. Quanto alla “Fruit Detox Water”, occorre scegliere la migliore frutta di stagione, anche di tipo biologico. Mele, arance, kiwi, fragole, lampone, mirtilli, uva, pesche e albicocche, aggiunte a carote, cetrioli, finocchi, menta, salvia e rosmarino, depureranno il fisico ma con gusto. E se non si vogliono mangiare i pezzetti di frutta, nessun problema: basterà semplicemente filtrare l’acqua con un colino. 

Il mondo delle bevande detox: a ciascuna il suo

Benché, spesso, le acque detox siano utilizzate solo per fare il pieno di freschezza ed energia nei mesi più caldi dell’anno, esse portano con sé un universo di proprietà e virtù. Chi volesse depurare il sangue da tossine e sostanze chimiche, può provare l’acqua aromatizzata alla barbabietola rossa con menta piperita per dare freschezza, invece per ripulire l’organismo dai metalli pesanti, non c’è niente di meglio dell’acqua detox a base di mele e arance. E per depurarsi dopo un pranzo abbondante? Spazio a limone, menta e cetrioli, da lasciare in infusione solo per due ore. La digestione, così, sarà facilita e il fisico depurato dai grassi.

Sommario
La nuova moda delle bevande detox: funzionano davvero? Consigli e ricette per prepararle
Nome Dell'Articolo
La nuova moda delle bevande detox: funzionano davvero? Consigli e ricette per prepararle
Descrizione breve
La risposta è semplice: perché aiutano a eliminare le tossine dal corpo, a dare una spinta al metabolismo e a eliminare la ritenzione idrica
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.