Vigilasalute.it

Oggi rispetto al passato si sono diffusi diversi modi di mangiare. Le persone prima mangiavano quasi tutti privandosi solo di qualcosa che proprio non piaceva. Col passare degli anni e scoprendo magari intolleranze, per gusto o per modi di pensare sono nate diverse cucine. Sono nati cosi le cugine vegetariane, vegane, pescetariana e tante altre.

Cos’è il pescetarianismo

Il pescetarianismo è un modo di mangiare che prevede duranti i pasti di cibarsi solo di animali che possono essere pescati. Per semplificare devono essere solo animali invertebrati provenienti da acque salate o dolci. Nello specifico solo pesci e molluschi ma non mammiferi e uccelli d’acqua come pinguini e balene . Non solo pesce però, poiché i pescetariani possono mangiare anche tutto ciò di cui si cibano i vegetariani e cioè anche derivati da animali come latte e uova. Aspetto principale è quello di non usare carni provenienti da altri animali che non siano pesci. Questo tipo di cucina viene scelto spesso anche dalle donne vegetariane in caso di gravidanza e di allattamento poiché hanno bisogno di un apporto proteico differente che non potrebbero avere nono mangiando carne e pesce. 

Perché scegliere una dieta pescetariana

La dieta pescetariana risulta essere molto simile alla dieta mediterranea. La fonte principale delle proteine risulta essere il pesce, ma come regime alimentare mediterraneo questa dieta è ricca di legumi, creali, frutta fresca e secca. 

Scegliere una dieta pescetariana porta all’organismo enormi benefici. Secondo alcuni studi fatti he segue questo regime alimentare vede la vita allungarsi rispetto a chi sceglie altre pietanze da mangiare. Il numero di malattie cardiache, diabete e depressione nei pescetariani è estremamente basso poiché nel pesce i grassi sono ridotti, anzi il pesce azzurro ad esempio è ricco di Omega-3 che aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Inoltre viene considerata anche da esperti una vera e propria dieta per combattere il cancro.

In caso di gravidanza seguire una dieta pescetariana è la scelta giusta per fornire alla donna ed a bebè in arrivo tutto ciò di cui a bisogno. 

Perché non scegliere una dieta pescetariana

Come ogni cosa anche se pochi bisogna valutare i contro nel seguire una dieta prettamente pescetariana. Il pesce come sappiamo tutti è molto ricco di mercurio, quindi consumarne in maniera eccessiva potrebbe creare qualche problema. Per ovviare a tutto ciò si consiglia di scegliere in questo regime alimentare pesce di dimensioni piccole e sopratutto esce azzurro che con le sue proprietà porterà solo enormi benefici all’organismo. Inoltre non serve e non deve in alcun modo essere una dieta che prevede solo pesce in quanto senza proteine si andrebbe a perdere solo massa muscolare e non grasso. 

Cosa pensano della dieta pescetariana

Con la diffusione di questa nuova dieta alimentari si sono susseguiti diversi studi e gli esperti hanno dato la loro opinione a riguardo per capire se risulta salutare o no. 

Alcuni nutrizionisti consigliano di seguire una dieta a base di pesce, raccomandandosi però di non utilizzare pesce surgelato e panato come i bastoncini o altro attualmente in commercio. Inoltre viene sconsigliato di mangiare pesce fritto in quando con questa cottura vengono alterate le proprietà nutritive. I nutrizionisti si raccomandano di non esagerare però in ogni caso con le quantità di pesce e di alternare necessariamente con frutta verdura e legumi per fornire all’organismo il giusto apporto proteico. 

Sommario
pescetarianismo cos'è? é una dieta salutare?
Nome Dell'Articolo
pescetarianismo cos'è? é una dieta salutare?
Descrizione breve
Il pescetarianismo è un modo di mangiare che prevede duranti i pasti di cibarsi solo di animali che possono essere pescati. Per semplificare devono essere solo animali invertebrati provenienti da acque salate o dolci.
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.