Quando si parla di Pallore del viso, generalmente, si fa riferimento alla riduzione sia del colore della pelle, delle mucose e degli organi interni. Solitamente, questo problema si nota soprattutto sul viso ma potrebbe, in alcuni casi, interessare anche le parti del corpo. Tra i sintomi più comuni che causano l’insorgenza del pallore abbiamo l’anemia, scarso sviluppo di capillari cutanei oppure problemi relativi alla depigmentazione. Nello specifico, il pallore può portare alla presenza di occhiaie nere che sono sintomo di insufficienza vascolare periferica. In altri casi invece, la causa di questo lieve pallore potrebbe essere relativa al fototipo della pelle, sopratutto se capelli e occhi sono chiari. Ma andiamo a scoprire insieme, quali sono le cause principali e se ci sono rimedi.

Quali sono le cause del pallore sul viso?

Come già accennato precedentemente, il pallore sul viso è causato principalmente da una mancanza di flusso sanguigno all’interno dei tessuti periferici e tra le cause fondamentali abbiamo:

  • Deficit di Emoglobina: questo caso rappresenta tutto ciò che avviene nel caso il paziente soffra di anemia. L’emoglobina infatti è la proteina che si trova all’interno dei globuli rossi, si va a legare con l’ossigeno e lo trasporta nei vari tessuti dell’organismo. Nei casi di anemia, l’emoglobina non riesce a legarsi con l’ossigeno e i valori sono piuttosto bassi. Le altre cause dell’anemia sono: carenza di ferro dovuta principalmente ad una dieta non equilibrata, emolisi ovvero la distruzione dei globuli rossi, deficit di acido folico e vitamina b12 che portano alla formazione di globuli rossi di dimensioni aumentate e infine alcune malattie che riguarda il midollo osseo.
  • Vasocostrizione: questa causa si manifesta principalmente nei casi di paura o magari quando fa troppo freddo oppure nei casi più gravi come per esempio lo shock o scompenso cardiaco. Il punto fondamentale che unisce tali condizioni riguarda l’attivazione del cosiddetto sistema nervoso simpatico: una volta attivato porta alla diminuzione del flusso sanguigno all’interno dei vari tessuti causando quindi una cute pallida e fredda. Altre situazioni in cui si può manifestare la vasocostrizione possono essere i casi di emorragia in quanto si cerca di limitare la perdita ematica per indirizzarla poi nei vari distretti tissutali oppure rari casi di colina renale
  • Diminuzione della quantità di sangue circolante: si ha una diminuzione del sangue circolante soprattutto nei casi in cui si manifesta uno scompenso cardiaco. Sulla cute si manifesta questo pallore poiché il cuore, organo fondamentale, non riesce più a pompare il sangue necessario per fronteggiare le varie richieste di ossigeno e il circolo ematico risulterà carente. Come già accennato anche nei casi di shock si manifesta il pallore sul viso che viene poi associato alla tachicardia o ipotensione.

Quali sono le patologie che possono essere legate al pallore?

Tra le principali patologie collegate alla presenza di pallore sul viso abbiamo:

  • Anemia
  • Cancro al colon
  • Cirrosi epatica
  • Infarto del miocardio
  • Meningite
  • Tumore allo stomaco

Sintomi associati alle seguenti patologie

Generalmente, il pallore si manifesta in seguito ad una condizione o una patologia (soprattutto nelle condizioni citate nel paragrafo precedente) e la colorazione biancastra si ha inizialmente sulle dita fino a estendersi sul viso e poi su tutto il corpo. In base ad una delle condizioni sopracitate è possibile associare determinati sintomi come:

  • Malessere generale
  • Pressione bassa
  • Stanchezza
  • Svenimento
  • Tachipnea
  • Bradipnea
  • Coma e decesso ( solamente nei casi gravi)

Ci sono delle terapie per risolvere il pallore sul viso?

Ovviamente dal punto di vista del trattamento e della terapia, si associa il tutto alla causa fondamentale che l’ha scatenato. Se ci sono in casi in cui il pallore è stato causato da stanchezza, l’unica cosa da fare è assumere la melatonina prima di andare a dormire oppure nei casi di ansia cronica con farmaci psicoterapici. Il discorso cambia nel caso in cui il pallore si manifesti per carenza di ferro causato da anemia e in queste situazioni bisogna seguire una dieta specifica e assumere soprattutto ferro sotto forma di farmaci. In altri casi, il pallore si può manifestare per la presenza di tumori o AIDS.

Sommario
Pallore in viso, da cosa può dipendere?
Nome Dell'Articolo
Pallore in viso, da cosa può dipendere?
Descrizione breve
Vediamo quali possono essere le cause del pallore in viso
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.