Vigilasalute.it

Che cos’è la cellulite

La cellulite è un dilemma che tormenta moltissime donne.

 Pertanto, si è sempre cercato di capire le motivazioni per poi trovare le conseguenti soluzioni. La cellulite non solo rappresenta una grandissima seccatura dal punto di vista estetico, ma può provocare disagi notevoli al benessere psicofisico femminile. Questa problematica tipicamente femminile è praticamente un’irritazione cellulare della superficie di grasso situata sotto alla pelle.Inizia a divulgarsi col trascorrere del tempo quando il “sangue” comincia ad avere difficoltà a ritornare in direzione del “cuore”. Pertanto inizia a giacere all’interno dei “vasi” che principiano ad avere meno flessibilità e penetrabilità.

Come si presenta e con quali peculiarità

In questa circostanza la parte fluida sanguigna si accinge a filtrare dai “vasi” andandosi a collocare nel tessuto limitrofo.Così facendo va a provocare un rigonfiamento. In tale situazione il “sistema linfatico” dovrebbe prosciugare tutte le rimanenze ed i fluidi in eccedenza.

Però se ha già una notevole mole di lavoro, non sarà in grado di far rientrare la problematica di questa parte così gonfia.Tale tumefazione se continuerà ad essere presente, comporterà pure conseguentemente un flusso scorretto pure nella zona di tessuto situata nelle vicinanze. La zona interessata dalla cellulite ha un aspetto assolutamente smorzato e con una carnagione priva di tonicità, nonché caratterizzata da affossamenti e gonfiori che le causano la classica definizione di “buccia d’arancia“.

In che modo si può contrastare

Dunque è fondamentale agire prima di tutto internamente con un sano regime alimentareCercare pure di associare del sano movimento sportivo per mantenere un corretto peso. In più è importante utilizzare sulla parte colpita dalla cellulite dei prodotti in crema o in gel appositamente studiati per combatterla.

Con queste metodologie diversificate si potrà fare in modo di non farla peggiorare, con conseguenze ancora più sgradevoli.La cellulite può essere di tre stadi. Il primo consiste in una mancanza dal punto di vista dell’ossigenazione con relativa diminuzione di “nutrimento” del tessuto. La sua peculiarità si basa su un considerevole ristagno dei liquidi che costituisce un grande inestetismo della pelle  enormemente fastidioso. Come rimedio molto efficace per risolvere questa “fase” ci sono sicuramente i massaggi per stimolare la zona, liberandola da questo eccesso di liquidiIl secondo stadio è caratterizzato dalla formazione dell’ingrossamento dovuto dal rigonfiamento.

Ciò comporterà la nascita di “noduli fibrosi” inizialmente nella parte più in profondità. Poi inizieranno a salire maggiormente sulla parte superiore. Così facendo ovviamente il problema della cellulite sarà ancora più evidente. Per questa tipologia di cellulite si dovrà intervenire in modo più specifico sia nella parte interna sia all’esterno. Il terzo gradino si basa sul peggioramento nodulare e ciò causerà una forte pressione sulle “fibre nervose”. In questa situazione la cellulite sarà in maggior misura molto solida e resistente. Tra l’altro inizierà perfino a provocare dolore andando a toccare la pelle dov’è incentrata la cellulite. Tutto questo sarà finanche causa di conseguenze spiacevoli come la sensazione di formicolio e di peso, principalmente nella zona delle “gambe”. La cellulite è un problema che va a colpire prettamente il mondo femminile prima di tutto per una questione ormonale. Poi pure quando la donna va ad utilizzare un genere di vestiario eccessivamente aderente.Questo modo di vestire può far scaturire la tematica proprio nei punti del corpo costretti in abiti troppo stretti.

I metodi migliori per far attutire la cellulite

Bisogna bere tantissimo e cercare di evitare il più possibile l’uso del sale.  Effettuare del sano sport suddiviso regolarmente in tutto l’arco della settimana. Mostrare molta attenzione alla propria alimentazione evitando quei cibi che sono pericolosissimi per il problema cellulite, tipo tutte le varietà di “dolci e fritti”. Farsi fare dei massaggi appositamente studiati per contrastare la cellulite ma su tutto il “corpo”, non solo sui punti colpiti dalla problematica. Inoltre si possono eseguire dei massaggi anche a casa tramite l’uso di prodotti anticellulite come ultrametabolismo che aiuta accelerando il metabolismo anche all’espulsione della cellulite

Infine, pure alternare la doccia calda a getti di acqua fredda possono aiutare grandemente per far migliorare la “circolazione”, depurando e rigenerando i punti salienti.

Sommario
La Cellulite: cos'è e come si forma ?
Nome Dell'Articolo
La Cellulite: cos'è e come si forma ?
Descrizione breve
La cellulite non solo rappresenta una grandissima seccatura dal punto di vista estetico, ma può provocare disagi notevoli al benessere psicofisico femminile. Vediamo cos'è e come si forma.
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.