Vigilasalute.it

Antiossidanti…. spesso se ne sente parlare, in televisione, nelle riviste, su internet, tutti mettono in evidenza che sono necessari per prevenire l’invecchiamento e ridurre i danni dei radicali liberi.

Molti alimenti contengono antiossidanti, e quindi possono aiutarci per rallentare l’invecchiamento da radicali liberi così da rimanere giovani.

Vediamo alcuni di questi alimenti che possiamo utilizzare in inverno e che possano aiutarci nella lotta all’invecchiamento grazie alle loro proprietà antiossidanti.

Melograno l’alimento antiossidante per eccellenza 

Presente sulle tavole, specialmente sotto Natale e per l’ultimo dell’anno in quanto di buon auspicio, il melograno è un delizioso antiossidante. E’ ricco di vitamina C, K e di polifenoli dall’azione ossidante che contrastano i radicali liberi, nonché rallentare l’invecchiamento cellulare. Il melograno è anche un ottimo integratore nel periodo della menopausa. Oltre ad usarlo come frutto a fine pasto perché non provare il risotto al melograno?

Melograno antiossidante

Il Grano Saraceno

Il grano saraceno, tipico dei pizzoccheri, è un cereale privo di glutine, e pertanto adattissimo ai celiaci, ed è ricco di polifenoli antiossidanti, quale la rutina, di cui è abbondantissimo, e il resveratrolo. Sappiamo bene che gli antiossidanti impediscono ai grassi delle cellule il procedimento di ossidazione, per cui è anch’esso un potete alleato nel ridurre i rischi di invecchiamento precoce e malattie, specialmente cardiovascolari ed infiammatorie. Se siete celiaci, o dovete cucinare per questa categoria di persone, vi consiglio di mescolarlo alla farina di mais e fare una buonissima polenta taragna. Potrete consumarla con formaggi fusi dentro, oppure realizzare dei triangolini da passare al forno per servire degli ottimi crostini di polenta da guarnire con stracchino e un gheriglio di noce (anch’essa un potente antiossidante).

Polpo

I pesci, si sa, sono consigliati da tutti per le loro proprietà benefiche, e dovrebbero essere presenti nella nostra dieta almeno due volte a settimana. Ma oltre ad omega3, sali minerali e vitamine, sono da preferire alla carne anche nel loro ruolo antiossidante. ll polpo è interessante perché oltre ad essere ricco di vitamine ottime per la salute delle ossa, contiene il selenio che è fondamentale per l’organismo e permette il buon funzionamento degli antiossidanti cellulari.

I Carciofi

Ebbene si, anche i carciofi, propri della stagione invernale, sono dei potenti antiossidanti essendo ricchi di polifenoli. Per avere benefici migliori andrebbero consumati crudi. Si suggerisce, ad esempio, per antipasto oppure come insalata di contorno, di consumare di disporre dei carciofi a fette, in un piccolo piatto da antipasto o in una insalatiera, e condirli con delle scaglie di parmigiano, limone, olio e un pizzico di sale. Avrete un antipasto o una insalata insoliti ma ricchi di antiossidanti!

Lenticchie

Altro must del periodo invernale, specialmente nella notte di San Silvestro,sono le lenticchie. Ma oltre a portare fortuna, sono veramente importanti per il nostro organismo. Oltre ad essere ricche di antiossidanti sono fonte di tantissimi elementi nutritivi. Contengono ferro, acido folico e magnesio. Ottime come contorno ma anche come zuppa nelle sere invernali.

Arachidi

Ma sulla tavola delle feste non possono mancare le arachidi. Vero è che le arachidi hanno un elevato apporto calorico ma sono universalmente riconosciute come alimento benefico grazie al loro apporto di proteine e antiossidanti. Come farle mancare negli aperitivi delle feste?

Cioccolato

Ottima notizia per gli amanti del cioccolato: è ricco di flavanoli, quindi sono alimento indispensabile per la lotta ai radicali liberi. Per l’apporto calorico si consiglia di assumerne in poca quantità e di preferire il cioccolato fondente al cioccolato al latte.

Vino Rosso

Il vino rosso, contiene resveratrolo, un potente antiossidante che oltre a combattere i radicali liberi hanno un importante ruolo nel mantenere pulito il sistema cardio-circolatorio. Sulle nostre tavole un buon rosso non manca mai, quindi perché non assumerne un piccolo bicchiere nei pasti principali della nostra giornata? 

Spezie

Le spezie sono una fonte di antiossidanti. Pensate le spezie ci aiutano a insaporire e a dare un tocco in più ai nostri piatti e contemporaneamente ci aiutano nella lotta all’invecchiamento cellulare grazie alle loro proprietà antiossidanti essendo in grado di neutralizzare i radicali liberi. Zenzero, curcuma, rosmarino, origano, timo e salvia sono tutti potenti antiossidanti. Allora aromatizziamo il nostro arrosto con salvia e timo, insaporiamo il nostro pesce con il rosmarino, aggiungiamo un pò di zenzero ai nostri primi, pensiamo a piatti in cui la curcuma sia regina, come un bel risotto!

Tè verde

Il tè verde è un vero concentrato di antiossidanti naturali tra cui polifenoli, bioflavonoidi e tannini che sono indispensabili nella lotta ai radicali liberi. Un bel tè verde caldo in questo freddo inverno oltre a riscaldare fa bene alla salute: contrasta l’invecchiamento ed è un efficace antibatterico oltre ad essere drenante e purificante.

Che la nostra tavola invernale possa essere ricca di questi cibi che oltre ad essere tipici possono aiutarci nella lotta all’invecchiamento grazie alle loro proprietà antiossidanti.

Sommario
10 alimenti antiossidanti per l’inverno
Nome Dell'Articolo
10 alimenti antiossidanti per l’inverno
Descrizione breve
Molti alimenti contengono antiossidanti, e quindi possono aiutarci per rallentare l'invecchiamento da radicali liberi così da rimanere giovani. Scopriamo quali.
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.