Vigilasalute.it

Cos’è il glicerolo o glicerina vegetale ?

Il glicerolo è un composto organico, allo stato puro, proveniente dal grasso umano, animale o vegetale. Questo composto è la sostanza effettiva da cui si ottiene la glicerina, una sostanza (solubile ossia che si scioglie in contatto con l’acqua) che si presenta come un liquido denso, dolciastro, viscoso ed inodore, molto usata nel campo farmaceutico e cosmetico.

Comunque, la glicerina, anche se trattata contiene al suo interno quasi totalmente glicerolo. 

Questa sostanza naturale è impiegata in ambito farmaceutico per le sue proprietà lassative. In ambito medico invece, viene abbinata ad altre sostanze (come al cloruro di sodio ad esempio) per il trattamento delle ipertensioni oculari e endocraniche.

Ma le virtù migliori di questa sostanza sono principalmente quelle cosmetiche, difatti, numerosi esperimenti scientifici hanno dimostrato è un ottimo alleato della pelle e dei capelli.

Benefici cosmetici: tipologia di prodotti e caratteristiche

Per ciò che riguarda i prodotti cosmetici, sul mercato sono presenti numerosi prodotti, olii essenziali, saponette, creme corpo, mani che hanno proprietà idratanti, umettanti e lubrificanti, utilissime quindi alla bellezza e alla protezione della pelle.

Inoltre la glicerina, o comunemente detto glicerolo, è una sostanza igroscopia: significa che è in grado di mantenere al suo interno l’acqua indipendentemente dalla percentuale di umidità che è presente nell’aria. Questa caratteristica la rende quasi insostituibile e dunque è presente nella stragrande maggioranza dei prodotti idratanti.

I prodotti cosmetici atti all’idratazione sono costituiti tutti da una percentuale di acqua al suo interno perché devono favorire l’idratazione dell’epidermide. 

Un’altra importante peculiarità di questa sostanza vegetale è che essa annovera eccezionali proprietà conservanti.

I benefici sulla pelle sono quelli di contrastare la sua disidratazione, restituendo alla cute il giusto quantitativo di acqua e riuscendo a contrastare in maniera efficace anche la pelle più dura e screpolata. Un effetto emolliente utilizzato anche nel pediluvio per sanare le screpolature dei talloni.

  • Per il viso: impiegata soprattutto per le sue proprietà umettanti e che contrastano la disidratazione, dona tonicità e bellezza alla pelle. È utile anche come protettivo in quanto aiuta a conservare le naturali barriere dell’epidermide e quindi ad ostacolare la formazione di batteri. Rinvigorisce il viso, riduce la profondità delle rughe e contribuisce a contrastare l’invecchiamento cellulare. Le sue capacita rigeneranti sono testate anche per contrastare patologie come psoriasi ed eczemi.
  • Per il corpo: le creme per il corpo offrono una piacevole sensazione di morbidezza, freschezza e pulizia. La pelle apparirà più liscia grazie all’azione riparatoria delle cellule danneggiate. Inoltre, da recenti studi scientifici dermatologici è emerso che un prodotto che contiene glicerina ha bisogno di meno conservanti, spesso nessuno in assoluto, perché, trattenendo l’acqua al suo interno e non esponendola ai batteri.
  • Per i capelli: è utile particolarmente per capelli mossi e ricci: idrata il capello dalla radice è coadiuva il balsamo nell’effetto districante permettendo più semplice la fase di pettinatura e non rovinare il capello rendendolo più sano, soffice e delineato. Un idratazione così efficace da evitare la formazione di doppie punte, stimolando la crescita naturale dei capelli. Utilissima anche per riequilibrare il ph del cuoi capelluto contrastando la formazione di prurito e forfora. Si consiglia sempre di non utilizzare alte percentuali di glicerina (3%) perché le dosi eccessive comporterebbero un effetto contrario e metterebbero a serio rischio la salute dei capelli.

Grazie alla sua azione conservante la glicerina la troviamo nei trucchi che li aiuta a preservare l’integrità, evitando che perdano compattezza.

Le caratteristiche antibatteriche, fanno si che essa è contenuta in ogni prodotto quale, dentifricio, collutorio pasta abrasiva, in quanto essendo il cavo orale molto esposto a germi e batteri, la glicerina funge da antibatterico.

Sommario
Glicerina o glicerolo cos’è e a cosa serve in cosmetica ?
Nome Dell'Articolo
Glicerina o glicerolo cos’è e a cosa serve in cosmetica ?
Descrizione breve
Il glicerolo è un composto organico, allo stato puro, proveniente dal grasso umano, animale o vegetale. Questo composto è la sostanza effettiva da cui si ottiene la glicerina, una sostanza (solubile ossia che si scioglie in contatto con l’acqua) che si presenta come un liquido denso, dolciastro, viscoso ed inodore, molto usata nel campo farmaceutico e cosmetico.
Autore
Nome del divulgatore
Redazione VigilaSalute
Logo del sito.