Vigilasalute.it

Cosa sono gli estrogeni e che funzione svolgono

Molto spesso si sente parlare degli estrogeni che possono essere utilizzati per diverse finalità. Ma non tutti conoscono nei dettagli di cosa si tratta e soprattutto quali sono le principali funzioni di queste molecole all’interno dell’organismo umano. Innanzitutto va specificato che gli estrogeni sono degli ormoni sessuali che vengono prodotti dall’ovaio della donna. Il più noto degli estrogeni è sicuramente l’estradiolo, un ormone che viene prodotto durante l’età feconda della donna.

Molto noto è anche l’estriolo, un estrogeno le cui concentrazioni tendono ad aumentare durante il periodo della gravidanza. Si capisce perciò che gli estrogeni sono delle componenti fondamentali per l’organismo femminile e soprattutto per quel che riguarda le sue funzioni sessuali e legate alla riproduzione. Queste molecole sono importanti in quanto favoriscono un corretto sviluppo sessuale nella donna. Anche perché bisogna considerare che la produzione di estrogeni raggiunge picchi importanti durante l’età puberale in cui questi ormoni favoriscono la terminazione dell’accrescimento corporeo. Inoltre gli estrogeni hanno una notevole importanza se si pensa che sono le molecole che permettono lo sviluppo dei caratteri secondari nella donna: non solo il seno, ma anche voce, distribuzione dei lipidi nel corpo e crescita dei peli. Ma è bene specificare che gli estrogeni hanno funzioni importantissime per quanto concerne un corretto metabolismo lipidico ed osseo. Ecco perciò un breve riassunto delle principali funzioni degli estrogeni:

  • sviluppo apparato genitale
  • terminazione crescita corporea
  • sviluppo caratteri femminili secondari
  • regolazione metabolismo dei grassi
  • mantenimento del corretto trofismo osseo

Quali sono quelli naturali ed in che modo vengono usati

Al giorno d’oggi si sente spesso parlare di estrogeni naturali e di quanto essi possano avere azioni benefiche nell’organismo umano. Una cosa che è bene specificare è che si parla di una classe di sostanze molto eterogenea. Questo vuol dire che si parla per lo più di 4 tipologie di estrogeni naturali:

  • lattoni
  • cumestani
  • lignani
  • isoflavoni

Il vantaggio di questi estrogeni naturali è sicuramente legato alla possibilità di assumerli anche semplicemente mediante l’alimentazione. Ma per garantire le giuste concentrazioni ormonali all’interno dell’organismo si preferisce optare per delle formulazioni che abbiano un’azione topica. Ecco perché molti prodotti come creme e gel prevedono la presenza di questi fitoestrogeni per diverse finalità. Per quanto concerne le applicazioni terapeutiche dei vari prodotti a base di estrogeni naturali, si parla di un raggio d’azione abbastanza ampio. Ecco perché ci sono formulazioni usate per via della loro funzione antiossidante così come ci sono quelle che hanno funzione simile a quella degli estrogeni naturali. Queste sono i più importanti utilizzi riconosciuti degli estrogeni naturali:

  • funzione antiossidante
  • azione simile agli estrogeni
  • contro il dolore alla mammella
  • prevenzione patologie cardiovascolari
  • migliora salute delle ossa
fitoestrogeni
estrogeni

A chi rivolgersi per una cura agli estrogeni

Una cosa importante che bisogna sempre ricordare è che i trattamenti a base di estrogeni sono molto delicati. Questo vuol dire che, al di là delle formulazioni e dei prodotti che si utilizzano, è bene fare attenzione al loro uso corretto. Motivo per cui la prima cosa da fare è parlare con il proprio ginecologo di fiducia che attraverso delle analisi specifiche potrebbe consigliare dei trattamenti terapeutici a base di fitoestrogeni. Questo perché trattandosi di ormoni, e quindi di molecole che vengono normalmente secrete dall’organismo femminile, bisogna gestirne le concentrazioni in maniera corretta.

Un trattamento del genere soprattutto se non effettuato nella maniera corretta, potrebbe comportare degli scompensi di un certo livello che possono avere effetti importanti sull’organismo femminile. Senza dimenticare che molte donne scelgono di affidarsi anche ad un esperto medico endocrinologo per valutare se è il caso utilizzare prodotti con estrogeni. Infatti queste figure professionali sono proprio coloro che sono deputati allo studio e all’analisi delle concentrazioni ormonali fisiologiche. In ogni caso, il primo step prevede l’affidarsi a delle figure che sappiano valutare caso per caso se è giusto utilizzare gli estrogeni.

Anche perché vengono effettuati dei controlli preliminari che hanno come obbiettivo quello di appurare che il trattamento a base di estrogeni sia sicuro. Bisogna evitare in ogni situazione il fai da te o l’automedicazione in quanto questi prodotti potrebbero avere degli effetti importanti sull’organismo.

Quali sono le creme naturali senza prescrizione

Ci sono diverse formulazioni attualmente disponibili in commercio per poter avere a disposizione prodotti di qualità e che abbiano un’azione benevola. Detto che il trattamento a base di estrogeni è molto delicato ed è bene chiedere prima consiglio ad un medico, non mancano le alternative naturali. Queste sono ottime in quanto portano a risultati efficaci a lungo termine senza arrecare particolari fenomeni di tossicità. Uno dei prodotti naturali e che non richiede la prescrizione del medico è la Crema di Fitoestrogeni Emerita. Si tratta di un ottimo prodotto utilizzato per dare tonicità al seno e per contrastare le antiestetiche smagliature. Le alternative non mancano di certo, come EstroPiù, un apposito integratore che contiene buone concentrazioni di fitoestrogeni. Esistono diverse linee di questa formulazione, anche se una delle migliori è quella per la menopausa. Infatti proprio durante questa fase della donna, i fitoestrogeni possono contrastare lo sviluppo dell’osteoporosi cui si è predisposte con il termine della fertilità. Anche Estromineral Serena Plus Integratore contiene buone concentrazioni di estrogeni naturali.

Altro prodotto che non richiede la prescrizione del medico e che ha dimostrato una buona efficacia per incrementare le concentrazioni di estrogeni nell’organismo femminile. Anche in questo caso si parla di un prodotto indicato anche in caso di menopausa. Altre creme invece per aumentare il seno di una taglia in maniera naturale sono ad esempio SenoMax .

estrogeni per aumentare il seno

A cosa stare attenti

Ovviamente è bene tenere in considerazione che un trattamento a base di estrogeni per finalità svariate potrebbe avere comunque delle importanti risposte nell’organismo femminile. Questo vuol dire che bisogna attentamente monitorare qualsiasi aspetto nel momento in cui si inizia un determinato trattamento ormonale.

I fitoestrogeni non presentano particolari reazioni avverse in quanto si tratta di molecole estratte da piante. Non mancano i casi di insulinoresistenza legati all’assunzione regolare di estrogeni attraverso diverse formulazioni. Questo vuol dire che si potrebbero avere importanti scompensi per quanto concerne l’indice glicemico dell’organismo che tenderebbe così a non essere più stazionario. Dando un occhio anche a recenti studi che sono stati effettuati per appurare se un trattamento a base di estrogeni, anche per finalità estetiche, si possa considerare sicuro, si nota come siano emerse diverse reazioni collaterali. C’è chi ha segnalato anche l’infertilità e la possibilità di andare incontro all’ovaio policistico. Entrambe possono essere conseguenze sgradevoli ed importanti nella vita della donna, anche perché possono creare dei problemi di un certo livello. Senza dimenticare che bisogna fare molta attenzione anche al regime alimentare che si segue durante l’assunzione degli estrogeni. Infatti essi potrebbero predisporre a stimoli di appetito improvvisi durante la giornata che determinerebbero un aumento del peso. In questo modo sarà possibile anche mantenere costanti le concentrazioni ormonali nell’organismo visto che proprio i lipidi sono importanti per la secrezione di ormoni.

Quando non vanno usati gli estrogeni

Prima di iniziare un trattamento con prodotti che contengano estrogeni, è bene ricordare alcune informazioni molto importanti. Infatti ci sono dei soggetti che devono fare attenzione all’uso di queste formulazioni: basti pensare a coloro che hanno problemi al fegato. Infatti ci potrebbero essere dei sovraccarichi importanti a carico di questo organo che difficilmente avrebbe modo di funzionare in maniera corretta. Così come è bene facciano attenzione all’uso di prodotti a base di estrogeni donne che abbiano avuto in passato casi di neoplasie del seno o dell’endometrio. Queste sono condizioni che potrebbero ripresentarsi nel momento in cui si assumono estrogeni. Anche le donne che hanno avuto in passato o che hanno ancora problemi di circolazione coronarica farebbero bene ad evitare l’utilizzo di questi prodotti. Una valida alternativa potrebbero perciò essere quelli con fitoestrogeni che non determinano effetti collaterali e che sono molto più sicuri in quanto ricchi di una serie di ingredienti naturali benevoli per l’organismo femminile.

Sommario
ESTROGENI PER AUMENTARE IL SENO: Si o no ?
Nome Dell'Articolo
ESTROGENI PER AUMENTARE IL SENO: Si o no ?
Descrizione breve
Spesso si parla di estrogeni, ma non tutti conoscono nei dettagli di cosa si tratta quali sono le funzioni di queste molecole all'interno dell'organismo umano. Scoprimaolo insieme.
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.