Vigilasalute.it

Le tisane allo zenzero sono molto utilizzate per gli innumerevoli benefici che apportano all’organismo specialmente in caso di raffreddore, mal di gola, costrizione delle vie aeree e cattiva digestione. 

Numerosi studi, però, hanno dimostrato come l’assunzione di tisane allo zenzero possano giovare anche per altre problematiche.

Grazie ai principi attivi contenuti al suo interno e alle molteplici proprietà benefiche, lo zenzero è sempre più usato in cucina per la preparazione di pietanze e decotti.

Cos’è lo zenzero 

Lo zenzero, anche chiamato ginger, è una radice originaria dell’India e della Malesia.

Coltivata nei paesi asiatici e orientali in genere, nei quali è piuttosto diffuso l’utilizzo, negli ultimi anni è diventato un prodotto di largo consumo anche in occidente.

È semplicissimo reperirlo in varie forme sia al supermercato che in erboristeria o in farmacia. Lo si può acquistare fresco, essiccato o disidratato, candito, in polvere, in capsule o sotto forma di olio essenziale.

Le proprietà delle tisane allo zenzero

Nello zenzero fresco o in quello in polvere principalmente utilizzati per preparare tisane, sono presenti in larga quantità antiossidanti, fenoli, oli essenziali, pectine e mucillagini.

In virtù della loro presenza, sono state riscontrare e dimostrate scientificamente molte proprietà benefiche.

Le più conosciute sono sicuramente quelle antisettiche e antinfiammatorie grazie alle quali, lo zenzero, viene impiegato per la cura degli stati influenzali in particolare per calmare e combattere la tosse, il raffreddore e per lenire le infiammazioni della gola.

Tra le altre proprietà più note ci sono quelle analgesiche ottime per alleviare il mal di testa, gastroprotettive che garantiscono il buon funzionamento dell’intestino e favoriscono la digestione, carminative, antinevralgiche, antidolorifiche, anticoagulanti e antiemetiche che diminuiscono il senso di nausea.

Inoltre, l’assunzione di tisane allo zenzero aiuta ad alleviare il gonfiore addominale, ha un forte effetto riscaldante ottimo per le stagioni fredde, favorisce il rafforzamento del sistema immunitario, aiuta a depurare l’organismo, allevia i dolori mestruali, riduce lo stress e svolge una funzione di antidolorifico e antinfiammatorio naturale.

Come preparare le tisane allo zenzero

Preparare una tisana allo zenzero è molto semplice e se ne possono realizzare diverse a seconda dei gusti personali, degli ingredienti che si hanno a disposizione e dell’effetto desiderato.

Innanzitutto, bisogna scegliere se utilizzare lo zenzero fresco o quello in polvere.

Nel primo caso basterà tagliare a fettine o a cubetti lo zenzero (circa 10 grammi) e privarlo della buccia. 

Successivamente lo si mette in un pentolino con dell’acqua e si porta il tutto a ebollizione per circa 8/10 minuti. 

Infine, basterà filtrare l’acqua in modo da privarla dei residui e gustare la tisana calda o fredda.

Se si sceglie di utilizzare lo zenzero in polvere, basterà seguire lo stesso procedimento considerando che, nell’acqua, bisognerà mettere circa 1 grammo di zenzero in polvere(corrispondente a 1 cucchiaino da tè).

Questa è sicuramente la versione più semplice ma, può essere considerata la base per realizzare altre tisane con l’aggiuta di altri aromi o ingredienti.

Tisana zenzero e limone (effetto depurativo e detossinante)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere per 8/10 minuti.

Lasciar riposare il composto finché non si raffredda. 

A questo punto aggiungere il succo di uno spicchio di limone e filtrare.

Dolcificare a piacere con miele o zucchero.

Tisana zenzero e camomilla (effetto depurativo e rilassante)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere per 8/10 minuti. 

Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere 5 grammi di fiori di camomilla e lasciare riposare per 10/15 minuti.

Filtrare il tutto e dolcificare a piacere.

Tisana zenzero e cannella (effetto depurativo e digestivo)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere e una stecca di cannella per 8/10 minuti.

Lasciare riposare per 5/10 minuti e filtrare.

Dolcificare a piacere.

Tisana zenzero e tè verde (effetto depurativo e tonificane)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere per 8/10 minuti. 

Aggiungere un cucchiaino di foglie di tè verde e lasciare riposare.

Filtrare e dolcificare a piacere.

Tisana zenzero, tè verde e pompelmo (effetto depurativo e brucia grassi)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere, il succo di un pompelmo e il tè verde per 8/10 minuti. 

Lasciare riposare per 5/10 minuti. 

Filtrare e dolcificare a piacere. 

Tisana zenzero e menta (effetto depurativo, drenante e dissetante)

In un pentolino, portare ad ebollizione 300 ml di acqua con 10 g di zenzero fresco o 1 g di zenzero in polvere per 8/10 minuti. 

Aggiungere alla tisana circa 7 foglie di menta.

Lasciare riposare per 5/10 minuti.

Filtrare e dolcificare a piacere. 

Sommario
Tisane allo zenzero come farle
Nome Dell'Articolo
Tisane allo zenzero come farle
Descrizione breve
Le tisane allo zenzero sono molto utilizzate per gli innumerevoli benefici che apportano all'organismo specialmente in caso di raffreddore, mal di gola, costrizione delle vie aeree e cattiva digestione. 
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.