Vigilasalute.it

Il Pilates

Oltre ad essere un’attività di moda con ampie possibilità di socializzazione, il Pilates è un insieme di esercizi in grado di dare al corpo un notevole beneficio, in quanto contribuisce a modellare e rafforzare la muscolatura senza incrementarne la massa, ma semplicemente svolgendo un‘attività tonificante, mediante la quale i muscoli si allungano e trovano equilibrio, grazie a movimenti precisi e posture corrette. La pratica prende il nome da Joseph Pilates, che inventò una serie di esercizi per riabilitare reduci di guerra ed allenare ballerini e atleti.

Il Pilates fonda le sue caratteristiche su movimenti perfetti, che devono essere eseguiti lentamente e con una respirazione adeguata, lunga e profonda.

Praticare il Pilates

La prima caratteristica di questa disciplina è che gli esercizi devono essere ripetuti poche volte rispetto ai consueti programmi di altre discipline, ma devono essere eseguiti molto più lentamente e precisamente, proprio perchè in tal modo si favorisce la corretta definizione dei muscoli in una posizione specifica.

Nel Pilates sono molti gli esercizi da praticare a corpo libero, ma si usano anche gli attrezzi, il cui scopo è quello di bilanciare la forza e di accompagnare i movimenti. Da ciò si evince che gli eventuali pesi devono essere di gran lunga sottodimensionati rispetto a quelli che si usano negli esercizi per incrementare la massa e l’intensità della forza.

Destinazione specifica del Pilates

Il Pilates si riferisce in particolar modo alla zona lombare e dorsale del corpo, ed il suo compito e favorire la miglior postura dei muscoli di queste zone. 

In tal modo, il Pilates è particolarmente indicato sia per gli atleti che cercano di ritrovare gli equilibri perduti dopo intensi sforzi agonistici, sia per le persone che devono riequilibrare la muscolatura a causa di sforzi eccessivi sul posto di lavoro o posture sbagliate in altre mansioni sedentarie. Il Pilates è un vero e proprio toccasana per chi intende sciogliere e riequilibrare i movimenti che si sono persi a causa di contrazioni o infiammazioni sia dolorose che asintomatiche, restituendo una piacevolissima sensazione di benessere generale.

Il Pilates ed il cervello

Oltre ad aiutare il corpo a ritrovare il suo miglior equilibrio, il Pilates aiuta a ritrovare una migliore serenità mentale e contribuisce ad una migliore risposta agli stimoli da parte del sistema nervoso.

La disciplina migliora la neurogenesi, favorisce cioè la creazione di nuove cellule cerebrali, ed aiuta il cervello ad aumentare la concentrazione. Tutto questo è dovuto ad esercizi sempre nuovi, che richiedono assoluta attenzione e controllo del proprio corpo, contribuendo in tal modo ad alleviare lo stress, la depressione, l’ansia, l’insonnia e tutte le emozioni negative in generale.

La diretta conseguenza di un tale benessere psicofisico, porta a cascata ulteriori benefici, fra i quali una migliore fiducia in se stessi, importantissima per sfidare i numerosi problemi che la vita propone ogni giorno.

Dove praticare il Pilates

Il Pilates è al giorno d’oggi molto conosciuto ed ha già riscosso il suo meritato successo. Pertanto non è un problema trovare nella propria città una palestra o un centro sportivo che proponga un corso seguito da un istruttore ampiamente preparato allo scopo. 

Per i più autodidatti, è possibile scaricare corsi dalla rete o acquistarne altrettanti in edicola, per poi seguirli con pazienza a casa propria davanti ad un televisore o ad un personal computer.

Il Pilates e lo Yoga

Da quanto spiegato finora è doveroso un breve parallelo con lo Yoga, la famosa disciplina orientale che ha caratteristiche differenti dal Pilates, ma che porta miglioramenti psicofisici simili.

Lo Yoga nasce molto prima ed è una disciplina che cerca l’equilibrio fra mente e corpo, con lo scopo di raggiungere la spiritualità e la calma interiore; il Pilates si concentra sul corpo, e i benefici psicologici sono semplicemente una conseguenza di esercizi mirati alla correzione posturale.

In ogni caso, il Pilates così come lo Yoga, restituisce a coloro che lo praticano un certo benessere interiore, che al di là dei propositi è pressochè simile in entrambe le discipline, più che altro perchè viene poi trasferito nella vita quotidiana di ognuno di noi, con effetti positivi identici, quali la serenità, la calma, la capacità di ragionare in modo equilibrato anche di fronte a problemi particolarmente toccanti.

Il Pilates garantisce qualcosa di più dal punto di vista fisico, e qualcosa meno dal punto di vista mentale, ma siccome ognuno di noi ha qualità diverse, non è detto che per qualcuno gli effetti possano essere diversi dalle aspettative.

A chi si rivolge il Pilates

Il Pilates si rivolge proprio a tutti, nessuno escluso. Le sue caratteristiche lo rendono un valido alleato sia degli atleti più assidui, che oltre a poter usufruire di una disciplina correttiva e rilassante possono staccare dalla loro normale attività per un breve periodo di recupero, sia di tutti quelli che non hanno mai fatto uno sport se non nell’ora di educazione fisica obbligatoria, i quali possono scoprire con poco sforzo, che lo sport può essere un valido alleato anche nello studio e nel lavoro, grazie al notevole contributo garantito dall’espulsione di tossine dannose per il nostro organismo.

Essendo il Pilates costituito da numerosi esercizi dai movimenti compassati, è comodo per persone di tutte le età e non richiede particolari preparazioni, né fisiche né mentali. Per chi vuole fare un pò di movimento e non ha ancora deciso cosa scegliere, il consiglio è di provarlo.

Sommario
Pilates cos’è e quali sono benefici
Nome Dell'Articolo
Pilates cos’è e quali sono benefici
Descrizione breve
Oltre ad essere un'attività di moda con ampie possibilità di socializzazione, il Pilates è un insieme di esercizi in grado di dare al corpo un notevole beneficio, in quanto contribuisce a modellare e rafforzare la muscolatura
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.