Vigilasalute.it

Nel momento in cui si rimane per troppo tempo al sole si potrebbe andare incontro a dei problemi alquanto evidenti come le macchie solari. Si tratta di disfunzioni dei melanociti: sono proprio queste cellule a garantire una corretta diffusione della melanina, la molecola che dà un colore uniforme alla pelle umana. Ovviamente un‘esposizione eccessiva al sole può compromettere il funzionamento di questo tipo di cellule che così andrebbero in tilt. Ecco nel dettaglio tutto ciò che bisogna sapere sulle macchie solari.

Come evitare l’insorgere di lentiggini o macchie solari sulla pelle

Bisogna tener presente che le macchie solari possono essere facilmente evitate tenendo in considerazione alcune buone abitudini. Innanzitutto, dato che la causa principale è una scorretta o eccessiva esposizione al sole, bisogna fare in modo da prevenire il più possibile la pelle. L‘iperpigmentazione e l’insorgere di macchie scure sulla pelle sono tra gli inestetismi più diffusi. 

Ecco perché sarebbe bene evitare sicuramente l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata, oltre a coprire le zone più delicate o dove potrebbero iniziare a presentarsi tali macchie con dei cerotti. Inoltre sarebbe bene anche utilizzare delle creme solari idonee per la protezione della pelle : ecco perché sarebbe bene chiedere consiglio ad un medico dermatologo che possa indicare il prodotto più adatto alla propria cute. Senza dimenticare che bisogna prestare attenzione al tempo che si passa al sole nel caso in cui ci siano delle variazioni ormonali o anche in condizioni di cute lesa e stati infiammatori presenti. Va evitata l’esposizione al sole soprattutto nelle ore più calde qualora si stiano assumendo farmaci ad azione fotosensibilizzante che potrebbero aumentare la presenza di macchie solari.

Macchie solari sulla pelle: il periodo

Indubbiamente le macchie solari sono una prerogativa del periodo più caldo dell’anno, ovvero quello che va tra la fine della primavera e l’inizio dell’autunno. In questa fase ovviamente si cerca l’abbronzatura perfetta ma sarebbe bene anche prestare attenzione ad un dettaglio non da poco, ovvero la prevenzione delle macchie solari. Va tenuto in considerazione che soprattutto il periodo tra luglio ed agosto che in Italia è mediamente quello più rovente dell’estate potrebbe esporre particolarmente al rischio di macchie solari. Il che vuol dire che potrebbe anche bastare una passeggiata nelle ore più calde della giornata per aumentare il rischio di avere macchie solari sulla pelle. Infatti quando si parla di questo inestetismo non ci si deve soffermare unicamente all’esposizione in spiaggia al sole, ma anche al tempo che si trascorre sotto il sole nelle ore cocenti della giornata. Motivo per cui soprattutto in determinate fasi della giornata e, in generale, dell’estate sarebbe preferibile rimanere in luoghi coperti o quanto meno utilizzare metodi protettivi come cappelli, bandane o anche semplicemente bagnare la testa per idratarla.

macchie scure per troppa esposizione solare

Troppo tempo al sole: cosa fare?

Quando si va in vacanza al mare inevitabilmente si punta alla cosiddetta tintarella perfetta. L’abbronzatura a volte diventa il primo obbiettivo così da avere una colorazione della pelle da fare invidia e soprattutto da poter mantenere per qualche settimana anche al rientro alla vita normale.

Ma a volte, presi dalla voglia di abbronzarsi, ci si dimentica dei rischi. Nel momento in cui ci si accorga di aver passato troppo tempo sotto il sole, sarebbe bene tener conto di alcune buone abitudini per evitare l’insorgenza di macchie solari poco piacevoli esteticamente. Innanzitutto è necessario fare delle docce fredde ripetutamente o anche delle semplici spugnature sempre con acqua fredda. In questo modo la pelle verrà mantenuta in un corretto stato di idratazione così come si potrebbe usare il the freddo per lenire l’eventuale bruciore legato all’eccessiva esposizione al sole. Basterà utilizzare anche la bustina che si usa per preparare il the in casa oppure prodotti a base di yogurt.

macchie solari pelle

Macchie solari sul viso

Molto spesso il viso è una delle parti più sensibili del corpo umano per quanto concerne le macchie solari. Possono presentarsi nel momento in cui si passi un numero di ore eccessivo al sole nelle ore calde della giornata. Per evitare problemi, soprattutto dal punto di vista estetico, si potrebbe puntare su alcuni rimedi efficaci. Ecco alcune delle soluzioni migliori per le macchie solari sul viso:

  • creme schiarenti
  • trattamenti dermatologici specifici (laser, peeling)
  • creme solari anti-UV

Per quanto concerne le creme schiarenti, queste possono avere una buona efficacia subito dopo l’esposizione al sole. In particolare, sono consigliati per ripristinare la corretta funzionalità dei melanociti i prodotti a base di ascorbile, acido cogico o glabridrina. Sarebbe comunque bene chiedere consiglio al medico prima in maniera tale da scegliere la soluzione più efficace per il viso. Il discorso in merito alle creme solari contro raggi UV è legato soprattutto all’esposizione al sole: anche nelle ore dove il sole non è ancora cocente, è buona abitudine applicare sul viso questo tipo di formulazioni. Invece i trattamenti dermatologici garantiscono una buona soluzione: il laser, ad esempio, riesce ad eliminare efficacemente gli accumuli di melanina senza causare problemi alla pelle. Molto richiesto al giorno d’oggi è il peeling che sfrutta l’azione benevola dell’acido glicolico che rimuove strati superficiali della pelle.

Iperpigmentazione da sole: come prevenirla

Per evitare condizioni di iperpigmentazione da sole che potrebbero dare inizio ad una serie di problemi anche a livello estetico, sarebbe cosa utile mantenere delle sane abitudini nella propria vita.

A partire dall’alimentazione, troppe volte sottovalutata e che invece è di fondamentale importanza: frutta e verdura sono gli alimenti migliori per quanto concerne il contenuto di sali minerali e liquidi. Tenendo presente anche che sarebbe fondamentale garantire un corretto apporto di proteine e carboidrati nell’arco della giornata. La produzione di melanina dipende molto da queste molecole che perciò non dovranno mai mancare e né tanto meno scarseggiare nell’organismo umano. Inoltre, sarebbe bene evitare di sovraccaricare la pelle con prodotti cosmetici che possano impedire una corretta idratazione della pelle, soprattutto prima di esporsi al sole o di uscire anche per una passeggiata nelle ore più calde.

macchie scure fronte

Trattamenti mirati post-esposizione solare

La cosa più importante che bisogna ricordare quando si parla di esposizione solare è che ci sono dei trattamenti mirati per evitare lo sviluppo di macchie a livello del viso e, in generale, della pelle. Dopo aver passato del tempo al sole sarebbe bene utilizzare una crema ad azione idratante e lenitiva associato ad un tonico: l’azione di queste formulazioni permetterà di mantenere in salute i melanociti e fare in modo che ci sia una diffusione della melanina corretta. Inoltre sarebbe bene anche utilizzare dei prodotti acidificanti: esistono in commercio delle creme che hanno proprio l’obbiettivo di riequilibrare il ph dell’epidermide in maniera tale sia da rinfrescarla che da idratarla. In ultimo, soprattutto a distanza di qualche ora dall’esposizione solare, potrebbe rivelarsi un’ottima soluzione quella di utilizzare delle formulazioni a base di principi attivi revitalizzanti: particolarmente indicati sono soprattutto i prodotti a base di vitamine C o A, ma anche fitocomplesso ed altre molecole che avranno un buon impatto sulla salute dell’organismo.

I migliori rimedi naturali contro le macchie solari

Ovviamente bisogna tenere in considerazione che un utilizzo smodato di prodotti e creme potrebbe determinare comunque l’insorgenza di inestetismi. Ecco perché, oltre a dover sapere le corrette modalità d’utilizzo, è bene conoscere anche dei rimedi naturali che avranno scarsi effetti collaterali sull’organismo. Tra le migliori soluzioni che la natura ci offre ci sono:

  • gel di aloe vera
  • succo di limone
  • amido di mais
  • bicarbonato di sodio
  • olii essenziali
  • yogurt
  • decotti

Il gel di aloe vera è tra le migliori possibilità in quanto con un uso regolare si potranno efficacemente ridurre gli inestetismi. Senza dimenticare anche il succo di limone che può essere applicato sulla pelle prima di andare a dormire, così come molti usano anche il bicarbonato di sodio spesso in associazione con l’amido di mais. Questo permetterà di ottenere una maschera per il viso fatta in casa dotata di azione esfoliante e ricostituente. Non mancano i prodotti commerciali da poter utilizzare a base di queste sostanze.

Sommario
Macchie solari sulla pelle come eliminarle
Nome Dell'Articolo
Macchie solari sulla pelle come eliminarle
Descrizione breve
Rimanendo per troppo tempo al sole si potrebbe andare incontro a dei problemi alquanto evidenti come le macchie solari. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come eliminarle.
Autore
Nome del divulgatore
https://www.vigilasalute.it
Logo del sito.