Vigilasalute.it

La sudorazione eccessiva rappresenta una problematica che potrebbe causare non poche situazioni di imbarazzo, specialmente se questa dovesse essere realmente elevata.

Vediamo ora da cosa dipende e se esistono dei rimedi che possono essere facilmente adottati per prevenire tale problematica.

La sudorazione ascellare eccessiva: perché accade? 

La sudorazione è un processo naturale del corpo umano che comporta l’espulsione delle sostanze tossiche dal proprio corpo e allo stesso tempo fa in modo che la temperatura si assesti su livelli abbastanza normali, ovvero attorno ai trentasette gradi. 

La sudorazione, però, non è uguale in tutte le persone, ovvero è possibile notare come ognuno abbia un livello di rimozione delle sostanze tossiche, mediante appunto il sudore, che potrebbe essere totalmente differente rispetto quella che, invece, caratterizza un’altra persona. 

In alcuni casi si parla di eccessiva sudorazione ascellare la quale rappresenta un problema che vede protagoniste molte persone di entrambi i sessi e le età e che mette a disagio coloro che ne soffrono.

Non sono chiare le motivazioni che portano il corpo umano a sudare in maniera abbastanza elevata ma, secondo diverse ricerche, questa condizione è data da fattori genetici, ovvero dal DNA di una persona che magari, nella sua famiglia, ha avuto altri casi di parenti che hanno una sudorazione ascellare eccessiva, così come dall’alimentazione.

Determinati cibi, infatti, comportano che una persona abbia un livello di sudorazione completamente differente rispetto chi segue un regime alimentare salutare.

In tutti i casi, ovvero indipendentemente dal perché si palesa questa problematica, occorre cercare di capire se la stessa può trovare una soluzione che possa risolvere la stessa o almeno limitarla nel tempo.

I sali d’alluminio e la sudorazione eccessiva

Un primo rimedio che potrà essere sfruttato qualora si abbia il problema di una sudorazione eccessiva è rappresentato dall’utilizzo di sali d’alluminio, i quali possono essere sfruttati nella loro versione in lozione.

Questa particolare sostanza, infatti, offre l’opportunità di ridurre al massimo la quantità di sudore che viene espulsa dal corpo dalle ascelle, senza però impedire al corpo di rimuovere le sostanze dannose che possono creare problemi a livello fisico e sulla cute.

I sali d’alluminio, che agiscono direttamente sulla pelle, potrebbero però non essere la soluzione ideale visto che, questa sostanza, potrebbe comportare la formazione di irritazioni sulla stessa pelle, creando un problema aggiuntivo che sostituisce quello della sudorazione eccessiva.

Il botox e la sudorazione

Altro genere di soluzione che potrà essere sfruttata è rappresentata dal botox, ovvero dall’iniezione sotto cutanea nelle ascelle di tossina botulonica.

Questa, una volta che viene attentamente posta nelle ghiandole ascellari, dalle quali appunto viene prodotto il sudore, consente di ridurre la quantità dello stesso che, durante un’attività fisica oppure in presenza di temperature elevate, potrebbe essere espulso dal proprio corpo.

Anche in questo caso occorre parlare del fatto che il sudore non verrà assolutamente rimosso in via definitiva da parte del proprio organismo ma, al contrario, le quantità eccessive verranno drasticamente ridotte.

Ovviamente occorre prendere in considerazione il fatto che, questo rimedio, ha una durata contenuta, ovvero dopo circa sei mesi chi soffre di questa problematica dovrà sottoporsi a una nuova iniezione affinché il problema non si possa palesare nuovamente. 

La soluzione chirurgica

Qualora anche quella del botox non dovesse essere vista come soluzione perfetta, sarà necessario richiedere l’intervento di un medico esperto chirurgo, il quale ha uno scopo ben preciso, ovvero intervenire direttamente sulle ghiandole ascellari affinché queste possano continuare a produrre ed espellere il sudore senza però che le quantità che vengono prodotte possano essere definite come eccessive.

L’intervento deve essere svolto ovviamente da un medico professionista il cui scopo finale è quello di garantire la possibilità di porre rimedio a questa tipologia di situazione senza che il proprio organismo possa andare incontro a complicazioni di ogni genere.

Per tale motivo l’operazione alle ghiandole ascellari rappresenta la soluzione finale ultima ovvero quella che deve essere sfruttata solo ed esclusivamente qualora, tutte le altre tipologie di rimedi, fossero del tutto inefficaci.

Pertanto la problematica della sudorazione eccessiva nelle ascelle potrà essere facilmente sconfitta adottando una soluzione che risponde perfettamente a tutte le proprie esigenze e che farà in modo che la situazione possa trovare una risposta rapida e concreta senza alcuna perdita di tempo e difetto di ogni genere.

Sommario
Eccessiva sudorazione ascellare. Si può controllare?
Nome Dell'Articolo
Eccessiva sudorazione ascellare. Si può controllare?
Descrizione breve
La sudorazione è un processo naturale del corpo umano che comporta l'espulsione delle sostanze tossiche dal proprio corpo e allo stesso tempo fa in modo che la temperatura si assesti su livelli abbastanza normali, ovvero attorno ai trentasette gradi. 
Autore
Nome del divulgatore
Vigilasalute.it
Logo del sito.